The MDNA Tour in Milan [14 June 2012 - Pictures, Videos & Reviews]
June 14, 2012 News, Pictures, Video

The MDNA Tour in Milan [14 June 2012 - Pictures, Videos & Reviews]

You took pictures, videos or just want to tell us about your MDNA Tour experience, do not hesitate to send us an email at share@madonnarama.com

VIDEOS

FAN PICTURES

More Pictures…

More Pictures…

More Pictures…

More Pictures…

More Pictures…

– More Pictures

More pictures…
Download the HQ pictures:
Download

More Pictures…

More Pictures…

More Pictures…

FAN VIDEOS







































CREW PICTURES

More Pictures…

FAN REVIEWS

San Siro trasformato in gigantesco teatro. Madonna è già stata qui nel 2009 e c’ero anch’io. Non la vedo dal 18 agosto 2009 a Monaco. Andare a questo concerto è come andare ad un evento senza precedenti, lo dico per esperienza. Finalmente è arrivato il giorno X .. quello che ho segnato sul calendario con il pennarello ROSSO. Sono fuori come un balcone, ma sono strafelice e non vedo l’ora di arrivare allo stadio. La giornata in ufficio fila via veloce e finalmente .. è ora di uscire!!!

Ore 18:00 si parte alla volta dello Stadio di San Siro. Intorno alle 22 Sua Maestà farà la sua apparizione alla 2° tappa italiana del suo MDNA TOUR…Esaltata e preparata come sempre (le canzoni orami le so tutte … bene anche) mi sono portata anche un cambio d’abito per l’evento .. una bella maglia viola con un crocifisso bucherellato sul retro … più MDNA di così non si può.. Il biglietto da 180 euro ce l’ho in tasca … Settore O – 1^ anello rosso. Per questa volta non ho portato la mia CANON 7D per la paura dei controlli, ma ho fatto male .. nessun controllo all’entrata, potevo portare un bazooka che non avrebbe dato noia ad anima viva. Comunque sta di fatto che decido di affrontare l’evento con la mia piccola compatta, una canon is 200. Alla fine sono soddisfatta di qualche foto .. non volevo essere schiava della fotocamera, non mi sarei gustata il concerto, come invece ho fatto. Quindi alla fine non mi son pentita di non aver portato la reflex. Invidio chi, in questo momento, si trova a Firenze ad aspetta l’inizio del MDNA … Comunque ..

Non vedo l’ora di arrivare .. ma allo stesso tempo vorrei che la giornata durasse il più a lungo possibile. Arriviamo allo Stadio intorno alle 19:00. Si entra e mi faccio subito la fila di 40 minuti per acquistare il mitico MDNA TOUR BOOK da 30 euro. Un vero cimelio per una fan come me, che segue Madge dal lontano 1993. Dopo la fila al bagno (20 minuti) raggiungiamo il nostro settore e dove io e la mia amica Melina ci accomodiamo intorno alle 20:20. La posizione è ottimale, la vista è perfetta il palco è esattamente davanti a noi. La folla dei “prataioli” è già abbondantemente calda per l’evento e si sta divertendo da matti con il DJ Martin Solveig che sta suonando da circa 20 minuti. Suonerà per un’ora esatta. Nel frattempo iniziano ad arrivare anche i vip, Paola Barale, Donatella Versace con Allegra, Dolce & Gabbana, Arianne Phillips e anche il manger Guy Oseary è qui a circa 30 metri da me. Anche loro restano in attesa. Da lontano vedo Rocco, il figlio di Madonna, seduto sul palco anche lui in attesa della mamma. La folla, sempre più numerosa, inizia a cantare, intona cori, fischia …. Sono le 21:30 e sotto l’anello verde si vede tutta la crew che corre per raggiungere lo stage. Ora sta per iniziare. Lo so!!

Ore 21:43: BOOM le luci si spengono di colpo. La folla impazzisce … tutti la cercano, ma lei ancora non c’è. Ma dov’è?? Un suono di campane funeree inizia ACT of CONTRICTION, un must per i concerti di Madonna. Frati incappucciati in rosso porpora e tono da messa nera. Ecco che nel buio parte un tuono fortissimo e la croce posizionata dietro al palco si apre e un confessionale sospeso ci mostra LEI che è in ginocchio, si sta confessando. Vediamo solo la sua silhouette. Ma quando la sentiamo bisbigliare “OH MY GOD .. ” la folla emette un boato assurdo. San Siro è un bellissimo cielo nero pieno di stelle bianche (flash delle fotocamere) .. e Madonna è lì davanti a noi e nessuno riesce a staccare gli occhi dallo stage. Sfonda le pareti del confessionale con un colpo di mitra e tutti i vetri della chiesa digitale costruita intorno a lei vanno in frantumi. L’effetto toglie il fiato … siamo tutti attoniti.

Parte subito con “Girl Gone Wild”, coreografia da paura! Lei è sempre impeccabile!! Le luci la fanno da padrone per “Revolver” che per la prima volta viene eseguita live! Cambio di scenario per GANG BANG, siamo in una stanza di un motel, lei è sul letto bottiglia di Jack Daniels sul comodino e pistola in mano. Lo stadio è ormai ai suoi piedi. Non importa se è arrivata in ritardo (normale per i suoi show, impossibile iniziare senza il buio). Quando inizia a cantare Papa don’t Preach lo stadio ha un sussulto. Le vecchie HIT di Madonna sono sempre emozionanti dal vivo, e poi, ci sono 3 generazioni a questo concerto!

Il pubblico si scioglie quando prima di cantare MASTERPIECE dice in un italiano stentato “Ti amo, tanto tanto tanto a tutti quanti … Un bacio a tutti quanti” Rispetto alle altre volte è un vero e proprio discorso!! Osannata quando in HUMAN NATURE ci mostra il suo lato B … Quando canta LIKE A PRAYER provo a cantarla anch’io .. ad occhi chiusi ed è come se fossi anche io lì, un po’ più vicino al mio mito.

Madonna salta, balla e canta per 1ora e 50 minuti. Il concerto va via liscio, senza sbavature, senza nessun ritardo o problemi. Non ci rendiamo neanche conto che sono passate quasi 2 ore .. Abbiamo ancora nelle orecchie “Holiday, Celebrate…” Ma quando sua maestà scompare risucchiata da palco e dice “GRAZIE ITALIA, GOOD NIGHT” Tutti capiscono che è ora di andare …

Se devo dare un voto a questo concerto …. E’ da 9. Non metto 10 perché sarei troppo di parte!

LONG LIVE THE QUEEN.

TUTTE LE FOTO NELLA SEZIONE MDNA DEL SITO

Thanks to everyone who shared their material!